Archivio eventi

archivio eventi

Museo della musica su Tripadvisor 

convegni settembre-dicembre 2008



mercoledì 26 novembre 2008
Sala eventi
Logo Comune di Bologna Logo Bologna città della musica UNESCO

La mappatura del settore musica bolognese

Presentazione dei risultati della ricerca-progetto
Bologna città della musica - la mappatura sul territorio


in collaborazione con
Logo Promobologna

Mercoledì 26 novembre a partire dalle ore 9.00 PromoBologna (società creata da Comune, Provincia e Camera di Commercio di Bologna per occuparsi della promozione strategica della città), in collaborazione con il Comune di Bologna, presenterà i risultati del lavoro di mappatura del settore musica a Bologna, inserito nell’ambito del riconoscimento da parte dell’Unesco di Bologna "Città creativa della Musica".
L’obiettivo del lavoro, effettuato attraverso la raccolta di informazioni e documentazioni e soprattutto con un lavoro sul campo tramite interviste alle imprese e ad operatori del settore, è quello di offrire al territorio il quadro completo dei soggetti e delle attività nel campo musicale (ideazione, realizzazione, promozione di eventi, festival, scuole di musica, associazioni musicali...).
Il rapporto rappresenta inoltre uno strumento utile ed interessante al fine di rispondere alle esigenze dell’Unesco e di supportare le istituzioni e i privati per eventuali progetti volti allo sviluppo e alla valorizzazione del settore.
All’incontro saranno presenti i componenti del gruppo di lavoro di PromoBologna che hanno realizzato la mappatura e i referenti del Comune di Bologna nelle persone del Dott. Mauro Felicori (Direttore del Settore Cultura e Rapporti con l’Università) e del Dott. Benedetto Zacchiroli (Staff del Sindaco, Affari esteri).
L’incontro, che sarà riservato agli operatori del settore, rappresenterà un’importante occasione per un primo confronto utile a raccogliere pareri e suggerimenti sul lavoro svolto.

mercoledì 26 novembre
ore 9.00-12.00
Bologna città della musica Unesco
>Presentazione dei risultati della ricerca-progetto Bologna città della musica - la mappatura sul territorio
a cura di PromoBologna
con gli interventi di
>Mauro Felicori (Direttore del Settore Cultura e Rapporti con l’Università)
>Benedetto Zacchiroli (Staff del Sindaco, Affari esteri)
>Sergio Maccagnani (Promobologna - Progetti territoriali)


La partecipazione convegno è ad inviti riservati agli operatori del settore

Per informazioni e contatti>
PromoBologna - Bologna città della musica Unesco
tel>051 6093525
morsiani@promobologna.it




martedì 18 novembre 2008
Sala eventi
Leggere l'immagine - Corso di formazione per insegnanti Bologna Museo della musica 18 novembre 2008

Leggere l'immagine

Documenti, materiali, ricerche e metodologie per la divulgazione storico-artistica e la pratica museografica
Corso di formazione per docenti della scuola primaria e secondarie di primo e secondo grado


Il corso di formazione Leggere l'immagine , promosso dal Settore Cultura e Rapporti con l'Università del Comune di Bologna in collaborazione con il Settore Istruzione e rivolto ai docenti della scuola primaria e secondarie di primo e secondo grado, intende offrire un ampio quadro metodologico e scientifico relativo allo studio dei materiali conservati presso i Musei della città, finalizzato al loro utilizzo in ambito didattico divulgativo. In particolare si approfondirà e analizzerà l'utilizzo della fonte iconografica nei processi di ricostruzione storico-artistica e nella pratica museografica. Il lavoro congiunto ed integrato del personale scientifico dei Musei e degli operatori didattici offre proposte, suggerimenti e spunti per la fruizione consapevole ed originale dei Musei nell'ambito della programmazione curriculare.
L'appuntamento di Leggere l'immagine di martedì 18 novembre vedrà protagonisti gli operatori di metti in gioco la musica-laboratorio per la didattica musicale del Museo della musica, con un incontro dedicato al laboratorio Musica Picta, sul rapporto tra arti visive e musica.

Programma di lavoro
Il corso vuole offrire strumenti e stimoli volti a migliorare la conoscenza e l'utilizzo dell'offerta formativa dei musei bolognesi, proponendo una riflessione sull'utilizzo delle fonti iconografiche nei processi di ricostruzione storica ovvero nell'educazione all'immagine e nella ricerca storico-artistica, ricercando, insieme ai partecipanti, metodologie di utilizzo efficaci a questo scopo. Per questo verrà adottata una metodologia di lavoro mista che coinvolga i singoli partecipanti secondo le modalità del workshop Gli argomenti trattati saranno
>La rete dei Musei bolognesi: archeologia storia, arte scienza e tecnica
>L'immagine come fonte per la ricostruzione storico-artistica: analisi e studio dei materiali - Divulgare i contenuti del Museo: ricerca, documentazione e valorizzazione
>L'organizzazione del servizio per le scuole: i laboratori per la didattica
>Le sinergie tra programmazione didattica e l'offerta formativa del Museo
>Spazio seminariale o esercitazione pratica


martedì 18 novembre
ore 15.30
Leggere l'immagine: musica picta
corso di formazione per docenti della scuola primaria e secondaria
a cura di Anna Donini e Linda Tesauro (Museo della musica)


La partecipazione al convegno è consentita previa iscrizione fino ad un numero massimo di 50 partecipanti.
Gli interessati dovranno inoltrare la domanda di iscrizione entro il 30 settembre 2008.
L'ordine di arrivo delle domande verrà considerato quale criterio di ammissione al corso nel caso di un elevato numero di richieste.


Informazioni e iscrizioni>
Anna Dore (Museo Civico Archeologico)
tel>051 2757230
anna.dore@comune.bologna.it
Maura Grandi (Museo del Patrimonio Industriale)
tel>051 6356609
maura.grandi@comune.bologna.it
Melissa La Maida (Ufficio Musei)
tel>051 204609
melissa.lamaida@comune.bologna.it




giovedì 30 ottobre 2008
Sala eventi
Invito tavola rotonda dedicata a Franco margola - 30 ottobre 2008 Museo della musica

Tavola rotonda dedicata a Franco Margola

incontro di presentazione del CD "Musica da camera e concerti per oboe"
a cura dell'Ensemble Respighi

a cura di
Logo Ensemble RespighiLogo Kaleidos

La tavola rotonda, organizzata nella sala eventi del Museo della musica in occasione del centenario della nascita di Franco Margola - uno dei compositori più espressivi del Novecento italiano - lega il ricordo dell'autore bresciano alla presentazione del CD "Musica da camera e concerti per oboe", brani in gran parte inediti eseguiti dall'Ensemble Respighi, con oboe solista Paolo Grazia, sotto la direzione di Federico Ferri.
L'Ensemble, prestigiosa realtà musicale bolognese, riunisce importanti strumentisti e collabora da anni con solisti di fama esibendosi in sale ed importanti festival. Numerose le incisioni che hanno riscosso ampi consensi di pubblico e critica sia in Italia che all'estero andate in onda su emittenti radiofoniche come Radio Vaticana, Radio Svizzera Italiana e Rai Radio 3.
L'oboista Paolo Grazia è riconosciuto a livello internazionale come uno dei migliori solisti dello strumento. Federico Ferri, ha fondato l'Ensemble Respighi nel 1995 e con questa formazione si dedica da anni all'approfondimento di opere di autori italiani da riscoprire.
Alla tavola rotonda sono previsti interventi del musicologo Raffaele Pozzi e di Ottavio de Carli, autore del catalogo delle opere del compositore bresciano, il figlio Alfredo Margola, il direttore musicale dell'Ensemble Respighi Federico Ferri e Daniele Proni, curatore della stampa di inediti di Franco Margola. Tra gli ospiti saranno presenti l'oboista Paolo Grazia, il discografico Serafino Rossi, i compositori Adriano Guarnieri e Luciano Simoni, Michele Armelin per le Edizioni Zanibon, Gabriele Bonomo per le Edizioni Suvini-Zerboni, la solista Annamaria Morini.
Sono inoltre attese le principali testate musicali italiane tra cui Amadeus, Classic Voice, Il Giornale della Musica, Musica e Suonare News.



giovedì 30 ottobre
ore 11.00
Franco Margola
incontro di presentazione del CD Musica da camera e concerti per oboe nel centenario della nascita
Ottavio De Carli (musicologo)>Il catalogo delle opere di Franco Margola
Alfredo Margola>Franco Margola, mio padre
Federico Ferri (direttore musicale dell'Ensemble Respighi)>Interpretare Franco Margola
Daniele Proni (musicista)>La pubblicazione di nuovi inediti

Il linguaggio di Margola risulta caratterizzato da interessanti intersecazioni contrappuntistiche e da brevi ma dinamiche melodie per le Antiche Musiche Virginalisti e i Madrigali mentre nel Trittico, terminato nel 1937, emerge tutta la poliedricità dell'anima dell'autore, effervescente, meditativa e appassionata. Nel Notturno e Fuga, il Notturno è intriso di contrappunto meditato ma convinto e indipendente da risultati armonici, mentre la Fuga è tradizionale nella forma, sorretta dinamicamente e ritmicamente da frasi con molti salti, in netta contrapposizione al brano precedente. I tre brani per oboe e archi (Piccolo Concerto, Partita e Concerto Incompiuto) sono invece concepiti con assoluta semplicità costruttiva sorretta da una eloquenza espressiva che denota lo sviluppo ragionato della forma.



L'ingresso al convegno è consentito fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Si prega, prima di accedere all'Area eventi, di ritirare il biglietto gratuito presso la biglietteria del Museo.

Per informazioni>
Associazione Culturale Kaleidos
Ensemble Respighi
Accademia degli Astrusi

Via Andrea Costa, 57
40134 Bologna
tel>+39 051 6140163 / 6152936
fax>+39 051 6156954
mail>info@kaleidosmusica.it

Sito ufficiale>
www.kaleidosmusica.it
www.ensemblerespighi.it




giovedì 11 settembre 2008
Sale del museo
Logo Comune di Bologna Logo Bologna città educativa: giovedì 11 settembre 2008 Museo della musica

Bologna Città Educativa

un progetto per la città che cambia
convegno organizzato dal Comune di Bologna

in collaborazione con
Logo UNIBO

All'inizio del nuovo anno scolastico si svolgerà nella nostra città il convegno Bologna Città Educativa, promosso dal Comune di Bologna in collaborazione con l'Alma Mater Studiorum Università di Bologna.
Il convegno si rivolge ai responsabili e agli operatori delle agenzie educative presenti sul territorio, agli insegnanti, agli studenti, a tutti i cittadini interessati a conoscere le opportunità formative della città e costituisce l'occasione per presentare alla città il progetto Bologna Città Educativa, attraverso il quale il Comune di Bologna intende rilanciare il proprio ruolo formativo e pedagogico, per rispondere alle nuove esigenze di una città in profondo cambiamento e per fare tesoro delle tante realtà pubbliche e private oggi operanti nell'ambito dell'educazione extrascolastica.
Il progetto prevede, infatti, la realizzazione di una rete educativa allargata, che permetta ai diversi attori di lavorare in autonomia, ma condividendo obiettivi e programmi formativi comuni, volti a:
- favorire la cittadinanza attiva per sviluppare il senso di appartenenza sociale e culturale alla città
- sperimentare forme avanzate di educazione permanente
- promuovere esperienze pubbliche di riflessione su metodologie, innovazioni e sperimentazioni formative.
Inoltre, accanto all'illustrazione del progetto, il convegno offrirà una panoramica delle opportunità educative del territorio, dando la possibilità ai partecipanti di sperimentare, nella giornata di giovedì 11 settembre, alcune attività didattiche esemplificative delle potenzialità dell'offerta attualmente esistente, con laboratori allestiti in vari musei della città: nell'ambito di tale iniziativa il Museo della musica proporrà ai partecipanti del convegno due laboratori didattici, nell'ambito dell'educazione al patrimonio, diretti a due differenti fasce d'età.

giovedì 11 settembre
ore 15.00
Alla ricerca della storia perduta,
esempio di percorso per la scuola dell’infanzia e il primo ciclo anno della scuola primaria (4-6 anni)
Hai coraggio? Vuoi liberare il museo dal mistero che lo abita? Raccogli la sfida e supera tutte le prove.
Un percorso suggestivo per i più piccoli ambientato nelle meravigliose stanze di Palazzo Sanguinetti e animato da strumentisti, giochi musicali e una voce misteriosa...
ore 17.00
Caccia al tesoro
esempio di percorso per il secondo ciclo anno della scuola primaria (7-11 anni)
Attraverso una serie di indizi, i partecipanti – divisi in squadre – dovranno identificare gli oggetti esposti in museo. Al termine, lo “spoglio” dei risultati sarà pretesto per ascolti significativi e per approfondire caratteristiche, storie e curiosità legate ad ogni singolo oggetto.



Per ogni laboratorio del Museo della musica sono ammessi fino a 30 partecipanti: per prenotare, inviare la scheda di iscrizione compilata:
> via fax allo 051 6346053 oppure allo 051 6443316
> via mail a stefania.vellani@comune.bologna.it o ad alessio.zoeddu@comune.bologna.it
entro e non oltre il 5 settembre 2008: i posti saranno assegnati secondo l’ordine di iscrizione e comunicati al momento della registrazione al convegno.

Informazioni>
>Presentazione (pdf, 782 kb)
>Programma (pdf, 786 kb)
>Locandina (pdf, 813 kb)
>Scheda di iscrizione (pdf, 782 kb)
>Progetto Bologna Città Educativa (pdf, 114 kb)

Segreteria organizzativa>
Stefania Vellani
tel 051 2195992
stefania.vellani@comune.bologna.it
Alessio Zoeddu
tel 051 6356606
alessio.zoeddu@comune.bologna.it
Claudia Tagliati
tel 051 2091507
claudia.tagliati@unibo.it